Scultura

Nell’ambito del percorso didattico tutte le fasi di elaborazione e produzione saranno tra loro e scandite dal rapporto sinergico tra la progettazione e i laboratori.
L’intenzione ambiziosa è quella di formare una figura di settore completa, che possieda una padronanza articolata, dall’ambito ideativo e compositivo alla realizzazione manuale e alla rappresentazione virtuale del progetto.

Al termine del percorso liceale lo studente:

  • avrà approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma plastica e scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e avrà acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali;

  • conoscerà e saprà applicare i principi della percezione visiva;

  • saprà individuare le interazioni delle forme plastiche e scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico;

  • conoscerà e applicherà i processi progettuali e operativi e utilizzerà in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);

  • conoscerà le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;

  • conoscerà e saprà applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea;

  • conoscerà il valore storico culturale del patrimonio artistico, in particolare quello relativo alla scultura;

  • saprà mettere in pratica le fasi principali del rilievo plastico e del relativo recupero e restauro su materiali autentici;

  • conoscerà e saprà mettere in atto operazioni anche minimali, di appening, performance, body art, e ne saprà cogliere le tangenze ed intersezioni con altri linguaggi artistici.

La programmazione delle attività sarà orientata verso la formazione di una figura intermedia di settore, con competenze operative il più possibile vicine alla realtà produttiva, al mondo del lavoro, della cultura e della ricerca artistica. Le caratteristiche del piano di studi e quindi le competenze culturali e teorico-pratiche che lo studente acquisirà durante il secondo biennio e l’ultimo monoennio, consentiranno sbocchi diversi e, in particolare, l'accesso a:

  • tutte le facoltà universitarie, in particolare nell’ambito del Restauro e del Recupero dei Beni culturali;

  • Accademia di Belle Arti;

  • Istituti Superiori per l’Industria Artistica (I.S.I.A.);

  • corsi di specializzazione post-secondaria;

  • mondo del lavoro, come collaboratore a livelli intermedi nei diversi settori e attività progettuali nell’ambito della terza dimensione (scultura applicata, parchi tematici, gaggettistica) e ambientale, in generale arredo urbano.

INDIRIZZO ARTI FIGURATIVE

Tutte le immagini contenute in questo sito sono di proprietà del Liceo Arcangeli
o dei rispettivi autori e non possono essere utilizzate senza autorizzazione.

© 2017 Liceo Arcangeli.