ME.

L'autoritratto nell'epoca dei selfie

a cura di Simone Martinetto - coordinamento Mariangela Zaffani 

La mostra nasce come esperienza conclusiva di un laboratorio di fotografia durato tre mesi tenuto dall’artista fotografo Simone Martinetto presso il Liceo Artistico Arcangeli di Bologna.


L'esposizione comprende oltre 600 fotografie sul tema dell’autoritratto realizzate dai giovani artisti del Liceo (9 classi e oltre 180 studenti coinvolti) ed è presentata con un suggestivo allestimento “site-specific” per il Centro di Documentazione della Didattica delle Arti di Via Cartoleria 9. L’esposizione si divide in quattro sezioni: Espressioni, Corpi, Luoghi e Travestimenti.

“Abbiamo lavorato su un tema di grande attualità, quello dell’autoritratto fotografico, per vedere se era possibile superare la superficialità e l’omologazione di alcuni canoni che oggi contraddistinguono questo genere”, scrive Simone Martinetto l’artista fotografo curatore della mostra, “e con grande meraviglia i giovani artisti di questo liceo hanno saputo raccogliere la sfida e in molti casi hanno trasformato in stupende fotografie, il fuoco vivo e la poesia intima ed emotiva che custodiscono dentro di loro; abbiamo lavorato molto per coniugare bene i due aspetti presenti nel mezzo fotografico sempre sospeso tra verità e finzione, tra tecnica e creatività, tra ingegneria e magia. Insieme abbiamo creato dei trittici fotografici dedicati all’espressività e all’emotività che passa attraverso il proprio viso, poi abbiamo realizzato una grande installazione sul pavimento di una stanza fatta di tanti piccoli pezzi di corpo di ogni ragazzo come a ricostruire un unico grande corpo immaginario e infine abbiamo creato una videoproiezione / performance dedicata al tema del travestimento e del trasformarsi negli altri o diventare dei personaggi presi dal mondo della’arte, dei media o del cinema”. 

Il progetto, coordinato dalla prof. Mariangela Zaffani e sostenuto dalla dirigente scolastica Maria Cristina Casali, è stato pensato per integrare l’offerta formativa e avvicinare i ragazzi all’uso creativo del mezzo fotografico, mezzo poco considerato dai programmi ministeriali dei licei artistici ma sempre più importante e utilizzato nel mondo dell’arte degli ultimi anni.

Simone Martinetto (Torino 1980) lavora come artista, fotografo di scena per il cinema e insegnante di fotografia. Ha esposto i suoi lavori in circa 50 mostre e ha lavorato con alcuni dei principali attori e registi italiani e francesi. Ha pubblicato il libro “Senza la memoria” con Pazzini Editore.

Ha vinto alcuni dei più importanti premi italiani di fotografia sia come artista che come fotografo di scena.

Nel 2012 ha vissuto e lavorato a New York grazie al Premio ISCP di Seat PG e del MiBact. Come insegnante ha tenuto corsi, laboratori e seminari presso l’Università di Bologna, ha curato e ideato diversi laboratori di fotografia in scuole secondarie di II grado di Bologna e Torino e insegnato in molte scuole private di fotografia e cinema.

Ha vinto il premio Arte Plurale come miglior insegnante per un laboratorio tenuto a Torino con persone con disagio mentale.

Classi: 3A, 3L, 3M, 4B, 4C, 4F1, 5B, 5C, 5D

Insegnanti: Patrizia Atti, Rosa De Santis, Lucia Geraci, Grazia Onofri, Roberta Mattei, Valeria Milo, Mariangela Zaffani

Dal 13 al 21 Maggio 2017.

Tutte le immagini contenute in questo sito sono di proprietà del Liceo Arcangeli
o dei rispettivi autori e non possono essere utilizzate senza autorizzazione.

© 2017 Liceo Arcangeli.